Vite: dal risveglio vegetativo alla fioritura

Giovanni Carriero
Pubblicato da Giovanni Carriero il Mar 17, 2022 10:20:37 AM

Per comprendere appieno ciò che accade nel vigneto al risveglio vegetativo bisogna fare un passo indietro e tornare all’ annata precedente ed in particolare alla fioritura.

Vite fioritura

E’ dalla fioritura infatti, che la pianta da l'abbrivio ad una serie di processi fisiologici, che le consentono di “pianificare” l’annata successiva, nel dettaglio:

  • programma i primordi dei viticci,
  • abbozza i tralci laterali e
  • organizza i primoridi delle infiorescenze.

Questo ci fa riflettere su quanto sia complesso e articolato il processo che noi chiamiamo germogliamento.

 

Il pianto

Al termine del riposo vegetativo, quando le ore di luce giornaliera aumentano e, soprattutto, la temperatura inizia a scaldare l’aria, il suolo e con esso le strutture permanenti della vite (radici e fusto); la pianta inizia a risvegliarsi, attivando il metabolismo degli zuccheri e quindi l’attività radicale.

Il primo segnale che identifica questo processo è chiamato “pianto”, infatti dai tagli di potatura vediamo uscire le caratteristiche goccioline di linfa, che irreversibilmente determineranno nel giro di qualche settimana l'apertura delle gemme.

Per germogliare la vite utilizza le riserve energetiche che ha immagazzinato tramite le radici durante l'autunno, ecco perché è importante che il terreno sul quale viene coltivata abbia un micro-ecosistema ricco di vita e sostanze nutritive.

pianto-della-vite-300x188

Per fare sì che ciò avvenga abbiamo bisogno di nutrire il suolo prima ancora delle piante, ed il corretto apporto di microorganismi utili alla proliferazione della vita nel terreno, ne garantirà il mantenimento in salute.

Per assicurarci questo risultato il consiglio è di utilizzare K&A VITALUMI, che grazie al brevetto ACTILIFE ha in sè tutto ciò che serve per lo sviluppo e l'arricchimento della vita nel suolo.

Puoi approfondire qui la differenza secondo noi, tra CONCIMARE E FERTILIZZARE.

 

Il germogliamento

Durante la fase antecedente/concomitante il germogliamento, stimolare correttamente l’emissione di nuovi peli radicali  utilizzando formulati a base di fosforo e bioattivatori come ad esempio ESCALANTE, Yara Vita MAGPHOS o K&A SOIL PRO, migliora notevolmente l’equilibrio del germogliamento, e la formazione delle nuove infiorescenze. 

In questa fase l’attività radicale è molto intensa e la disponibilità di sostanze nutritive nella soluzione circolante del terreno garantisce alla pianta di “stoccare” le riserve nutritive che verranno poi utilizzate in un secondo momento del ciclo vegetativo.

In questo articolo potrai capire quanto le interazioni tra il suolo e la pianta siano fondamentali per la vitalità delle colture.

Le nuove foglioline formate al germogliamento, fotosintetizzano zuccheri che andranno a reintegrare le sostanze di riserva negli organi di accumulo.

Ai fini pratici, in questa fase è importante garantire alla pianta:

  • corretta traslocazione e distribuzione delle riserve energetiche negli apici 
  • sviluppo omogeneo e costante dei germogli
  • ridotto impatto degli stress abiotici

 K&A IMPULSIVE PREMIUM F, grazie all’ elevato contenuto di alghe e amminoacidi, è la ricetta perfetta per assicurare il benessere fisiologico in questa fase. 

E’ inoltre altrettanto importante favorire un’elevata capacità fotosintetica utilizzando Yara Vita FLOWERING o Yara Vita PHOTREL, che fornendo cospicue quantità di magnesio e boro sono fondamentali per garantire lo sviluppo omogeneo delle infiorescenze sulla pianta.

gemma cotonosa 169

E’ frequente verificare in alcuni vitigni all’ analisi della foglia in fioritura, elevate quantità di azoto e ridotte di potassio, spiegate dalla competizione all’interno della pianta legata alla facilità di utilizzo/mobilità del primo a discapito del secondo.

Queste difficoltà correlate all'utilizzo di un elemento fondamentale come il potassio, in una fase delicata come la fioritura, generano degli squilibri fisiologici che, specialmente nel caso di vini pregiati, si possono ripercuotere in un calo di qualità in bottiglia.

Per bilanciare questo rapporto nelle fasi antecedenti alla fioritura, è importane "facilitare" le piante utilizzando formulati a base di potassio come: Yara Vita AGRIPOTASH o K&A PARADE.

Di fioritura parliamo approfonditamente in questo altro articolo: non le vorresti 4 dritte per una fioritura perfetta ?


allegagione-fioritura-vite-problematiche-vigneto

In questo articolo abbiamo visto che cosa succede nel vigneto dal germogliamento alla fioritura e come possiamo supportare al meglio le nostre piante.

 

Clicca l'immagine e scarica la guida completa per il vigneto

New call-to-action

 

Argomenti: K&A Vitalumi, agricoltura biologica, squilibri fisiologici nella vite e nel frutteto, preparare le piante, nutrizione, elementi nutritivi, K&A Soil Pro, microrganismi, radici, rizosfera, vite, vigneto, stress, fioritura, germogliamento